Mentre l’attesa per Crysis 3 sta quasi per concludersi (arriverà il prossimo 21 febbraio), Crytek comincia a svelare nuove idee per il titolo seguente, ossia Crysis 4.

La novità principale riguarda il gameplay che potrebbe essere definito nel nuovo titolo, che per la prima volta potrebbe distaccarsi dal classico sparatutto a cui siamo stati abituati.

Ulteriori dettagli

L’anticipazione arriva da una fonte autorevole, ossia il produttore di Crytek, Michael Elliot Read, il quale non chiarisce perfettamente se il quarto episodio della saga sarà uno spin-off o un sequel, ma lascia bene ad intendere che il celebre FPS potrebbe voltare strada.

Infatti, stando alle sue parole, Crysis potrebbe ricevere nuova linfa vitale da un eventuale cambiamento o quanto meno ampliamento delle sue dinamiche; tutto il lavoro di aggiornamento sarà affidato ai designer, che avranno quindi quasi carta bianca nello sviluppare il nuovo titolo.

Tra l’altro, Crysis era stato pensato originariamente come una trilogia, che quindi vedrà il suo culmine nel prossimo titolo in uscita a febbraio. Pertanto ora, sempre mantenendo come base quanto di buono fatto con Crysis, il suo universo e l’enorme mole di materiale prodotto l’azienda potrebbe cercare di sviluppare qualcosa che riesca ad ampliare ancora di più il marchio. In attesa di nuove rivelazioni, comunque, a breve potremo goderci il terzo capitolo della serie prodotta da Crytek.

Alcune immagini di Crysis 3

Le ipotesi più probabili

Nonostante i proclami di Crytek, l’ipotesi più probabile per Crysis 4 resta comunque uno sparatutto, magari eventualmente in prima e terza persona.

Non è tuttavia da escludere l’aggiunta di elementi tattici al gioco, che potrebbero attirare altra utenza, oltre agli appassionati di FPS.

Beh, in ogni caso è prematuro parlarne e bisogna prendere con le pinze le eventuali dichiarazioni pervenute; per ora, l’unica prossima realtà è Crysis 3, che si preannuncia spettacolare dai trailer realizzati.

Collegamenti utili