Vi avevamo anticipato il mese scorso dell’imminente rilascio di Google Maps per iOS 6 ed ecco che ora il momento è arrivato, dato che Google proprio qualche giorno fa ha reso disponibile la sua app per le mappe sull’App Store di Apple.

L’app include molte nuove feature, tra cui la navigazione turn-by-turn e Street View.

Ulteriori dettagli

Google Maps per iOS 6 è stata realizzata in modo praticamente maniacale, includendo ogni tipo di funzionalità che potesse essere necessaria o gradita all’utente; per ammissione stessa di Google, è paradossalmente persino migliore della controparte per Android.

L’app include la navigazione turn-by-turn con istruzioni vocali, quindi come un normale navigatore, dispone di Street View (anche se non è disponibile in tutte le zone), è visualizzabile in 2D e 3D, le mappe sono molto dettagliate e contengono anche informazioni live dal traffico e sui servizi di trasporto pubblico come treni, autobus, metropolitane; infine, le immagini satellitari disponibili sono ad elevata risoluzione.

Come viene spiegato nella descrizione ufficiale, l’app apporta molti cambiamenti ed ora contiene diverse caratteristiche; eccone un breve elenco:

  • Ricerca di indirizzi, luoghi, attività commerciali, posti dove mangiare, fare shopping, divertirsi in tutto il mondo con valutazioni e recensioni locali;
  • Sincronizzazione delle ricerche, luoghi preferiti ed itinerari con il computer attraverso il proprio account Google;
  • Indicazioni vocali passo passo e possibilità di scegliere l’itinerario preferito in base a molti parametri, quali traffico, presenza di autostrade, ricorso ai mezzi pubblici;
  • Street View per visualizzare panoramiche a 360 gradi, interni di 100.000 attività e immagini satellitari di luoghi in tutto il mondo
  • Interfaccia semplificata e di rapido accesso, ottimizzata per l’utilizzo su smartphone, con la possibilità di navigare tra i risultati ed esplorare la mappa con pochi tocchi.

Google Maps SDK

Google, insieme all’app, ha fornito per tutti gli sviluppatori il Google Maps SDK, che permette di usare le mappe anche all’interno delle proprie applicazioni.

Attraverso le api messe a disposizione, è possibile avviare Google Maps per completare una ricerca, mostrando una mappa o un’immagine di Street View oppure includere le mappe nelle schermate di un’app di terze parti.

Con tale mossa, Google ha fornito un’alternativa agli sviluppatori iOS, che dall’uscita di iOS 6 erano stati “costretti” ad utilizzare obbligatoriamente le mappe di Apple, che erano le uniche per le quali l’azienda forniva supporto. Ora sarà possibile scegliere di riutilizzare nuovamente le mappe di Google nelle proprie app.

Info e download

L’app è disponibile solo per iPhone, anche se è comunque utilizzabile anche su iPad, seppur in modo non ottimizzato. Google ha già specificato che, in ogni caso, rilascerà anche una versione appositamente ottimizzata per iPad.

L’app è gratuita ed è compatibile con iOS 5.1 e successivi. Potete scaricarla cliccando sul seguente link:

Ulteriori dettagli sono invece disponibili qui: