Nokia negli ultimi giorni ha annunciato due interessanti novità che riguardano rispettivamente la sua gamma di prodotti di fascia bassa e fascia alta: la prima è la presentazione di nuovi Asha 308 e Asha 309, mentre la seconda è la comunicazione dei prezzi e data di uscita ufficiali dei Lumia 820 e Lumia 920.

Asha 308 e Asha 309

Questi due nuovi modelli appartenenti alla fascia bassa della Nokia presentano molte caratteristiche comuni, l’unica grande differenza riguarda il fatto che l’Asha 308 è un dual SIM con Easy Swap, mentre l’Asha 309 ha la connessione Wi-Fi.

Per quanto riguarda il resto troviamo in entrambi come sistema operativo l’S40 Touch, uno schermo da 3 pollici con risoluzione 400×280 pixel, Bluetooth 3.0, una fotocamera da 2 megapixel, una memoria per l’archiviazione di 128 MB espandibile fino a 32 GB tramite lo slot microSD ed una batteria da 1110 mAh.

Dal lato software troviamo invece preinstallato l’Xpress Browser della Nokia ottimizzato nel consumo dei dati ed un negozio virtuale di giochi sviluppati da EA, in cui è possibile trovare 40 giochi disponibili gratuitamente che sarebbero venuti a costare 75 euro. Sono inoltre presenti le applicazioni di Twitter e Facebook ed è possibile in ogni caso inserire anche moltre altre famose applicazioni come WhatsApp e Nokia Masp 2.

Entrambi sono disponibili nel mercato italiano a partire da questo mese di ottobre al prezzo di circa 100 euro (tasse escluse).

Prezzi e data di uscita dei Lumia 820 e 920

Nokia Lumia 820 e Lumia 920

Dopo aver annunciato i suoi nuovi top di gamma durante l’evento dedicato agli inizi del mese di settembre, sono finalmente stati svelati anche gli ultimi dettagli riguardanti la data ed il prezzo di lancio del Lumia 820 e 920.

Nokia ha infatti da pochi giorni annunciato tramite un comunicato stampa che questi due nuovi smartphone verranno commercializzati a partire dalla metà del mese di novembre al prezzo di 499 euro per il Lumia 820 e di 599 euro per il Lumia 920.

Un prezzo effettivamente più alto di quanto ci si aspettasse, considerando che Samsung e HTC offriranno soluzioni con caratteristiche simili ad un prezzo inferiore, stando a quanto constatato dalle prime indiscrezioni.

Collegamenti utili