Adobe aggiorna Acrobat ed i vari software annessi, come ad esempio Adobe Reader, alla versione XI.

L’aggiornamento arriva a ridosso dell’uscita di Windows 8, per adeguare la suite alle nuove possibilità offerte dal sistema operativo di Microsoft. Inoltre, sono state aggiunte nuove funzionalità e migliorato alcuni aspetti e funzioni del software.

Compatibilità con Windows 8 e Microsoft Office

Adobe Acrobat XI sarà in grado di sfruttare le nuove caratteristiche touch di Windows 8 e, in particolare, la sua integrazione con i tablet. Si potrà utilizzarlo da tali dispositivi in modo semplice attraverso funzioni appositamente predisposte.

Per quanto riguarda la compatibilità con i formati di file di Microsoft Office, saranno migliorate le opzioni per la conversione dei file PDF nei formati compatibili con Word, Excel e Power Point.

Ulteriori funzionalità

Con l’ultima release, è stata aggiunta la possibilità di editare ed agire solamente su determinati paragrafi e testi senza modificare il formato del documento.

Inoltre, vengono migliorate le funzioni a supporto delle aziende, gestendo meglio l’integrazione con l’infrastruttura SharePoint di Microsoft per condividere file e contenuti ed aumentando le possibilità per la virtualizzazione delle applicazioni; tra l’altro, è stato centralizzato il controllo della raccolta dati attraverso Adobe FormsCentral.

Prezzo e data di rilascio

Di questo rilascio fanno parte due versioni di Adobe Acrobat XI, quella Pro e quella Standard, in aggiunta ad Adobe Reader XI e ai servizi Adobe FormsCentral.

Saranno disponibili nel prossimo mese attraverso gli Adobe Store, su internet su Adobe Creative Cloud oppure presso i rivenditori autorizzati.

I prezzi per i software completi, tutti IVA esclusa, sono:

  • Adobe Acrobat XI Standard: 349 €
  • Adobe Acrobat XI Pro: 559 €
  • Adobe FormsCentral sarà disponibile con abbonamento mensile a 14,75 €.

Collegamenti utili