La nuova versione di VirtualBox è da pochi giorni disponibile per il download. Nella versione 4.2 sono state aggiunte interessanti funzionalità che riguardano la gestione e la simulazione di infrastrutture virtuali complesse, oltre all’aggiunta anche del supporto per i nuovi sistemi operativi Windows 8 e Mac OS X 10.8.

Le nuove funzionalità

Come già accennato, in questa nuove versione sono state aggiunti dei nuovi strumenti utili per la gestione di un numero elevato di macchine virtuali. Infatti grazie ad una specie di console è possibile gestire i vari elementi fisici e virtuali, aiutando così nella gestione di complesse infrastrutture virtuali.

Altra importante novità riguarda la possibilità di definire dei gruppi di macchine virtuali, in tal modo sarà possibile operare in uno specifico gruppo mediante l’utilizzo dell’interfaccia grafica, della linea di comando oppure tramite l’utilizzo di API.

Inoltre è ora possibile anche definire lo start-up di una macchina virtuale per ogni riavvio della macchina host, oltre alla possibilità di utilizzare fino a 36 interfacce di rete per ogni macchina virtuale, permettendo anche di sviluppare e simulare complesse infrastrutture. Per gestire al meglio quest’ultima funzionalità Oracle ha reso disponibili ulteriori strumenti per tenere sotto controllo l’occupazione di banda e per gestire in modo razionale le risorse condivise.

Info, prezzo e download

Come tutte le precedenti versioni anche VirtualBox 4.2 è gratuito ed installabile su piattaforme Windows, Linux, Mac OS X e Solaris. Trovate il link per il download qui di seguito.