Il titolo dice tutto. I due colossi del social mondiale sono giunti ad un’azione legale vera e propria.

L’accusa da parte di Yahoo? Mark Zuckerberg (fondatore di Facebook, ndr) utilizza alcuni brevetti senza alcuna autorizzazione e senza pagare nessuna royalty. Il tutto ricade su tre punti fondamentali su cui è fondato il social network di Palo Alto: l’advertising pubblicitario, i controlli del livello di privacy e anche il sistema di messaging, in parole povere violazione dei diritti d’autore.

Sono attese novità a riguardo ma, quello che sappiamo con certezza, la guerra tra quelli che oramai sono due colossi della rete è iniziata.

Collegamenti utili