Non molti giorni fa è stato presentato da Western Digital il primo hard disk ibrido da 2.5 pollici con uno spessore di soli 5 millimetri, destinato quindi ai notebook ultrasottili, gli ultrabook o ai tablet.

Grazie a questa sua tecnologia ibrida, ossia costituita sia da piatti magnetici che da una memoria NAND flash di tipo MLC (multi-level cell), consente di offrire una elevata capacità di archiviazione ed allo stesso tempo prestazioni superiori a quelle dei tradizionali hard disk. Ciò è realizzato mediante l’utilizzo del concetto di tiered storage, ossia i dati a cui si accede con maggior frequenza vengono gestiti tramite la memoria NAND flash per poter garantire dei tempi di risposta molto rapidi, mentre i dati ai quali si accede più di rado vengono memorizzati sul disco magnetico. In ogni caso tutti i dati presenti nella memoria NAND flash sono presenti anche sul disco magnetico per offrire una maggiore sicurezza.

Vantaggi

Con questo nuovo hard disk Western Digital permetterà ai produttori di sistemi di realizzare dispositivi portatili ancora più sottili e consentendo al tempo stesso di offrire una capacità di archiviazione di 500 GB. Questi nuovi HDD occupano infatti il 50% di volume in meno rispetto alle attuali soluzioni da 9,5mm ed inoltre presentano un costo pari ad un decimo del costo di un SSD con una capienza comparabile. Lo ha confermato anche Matt Rutledge, vicepresidente delle soluzioni storage client per WD :

I dispositivi mobile stanno diventando sempre più piccoli, sottili, leggeri e più reattivi. Lavorando con i nostri partner abbiamo sviluppato nuovi dischi da 5 millimetri in grado di offrire un’elevata capacità insieme a eccellenti prestazioni e un buon prezzo per consentire ai nostri clienti di espandere le loro offerte nel campo delle soluzioni sottili.

Western Digital vs Seagate

Avendo acquisito Hitachi, leader nel settore degli hard disk sottili, Western Digital aveva già introdotto sul mercato un hard disk  dallo spessore di 7.5 mm nel mese di aprile, ma con la presentazioni di queste nuove soluzioni ibride invade quindi il campo della rivale Seagate, i cui prodotto però non presentano memorie NAND flash di tipo MLC ma memorie SLC.

Presto su notebook Acer e Asus

Non si hanno ancora notizie dettagliate riguardo le caratteristiche tecniche di questi nuovi hard disk ibridi, però è stato già resa nota l’intensione da parte di Acer e Asus di adottare questo nuovo drive all’interno dei suoi prossimi notebook, probabilmente bisognerà però aspettare il prossimo anno per vedere tali prodotti sul mercato.

Collegamenti utili