Motorola, dopo aver presentato negli Stati Uniti le tre versioni del Droid RAZR, ha ora annunciato un nuovo smartphone che arriverà sul mercato europeo.

Si chiama RAZR I e, tra le sue caratteristiche, spicca subito la presenta di un SoC Intel, invece dei soliti ARM.

Caratteristiche

L’aspetto estetico è quello tipico “edge-to-edge” degli smartphone Motorola, con i bordi ridotti al minimo; il display è un SuperAMOLED da 4,3 pollici con risoluzione di 960 x 540 pixel e con il vetro Gorilla Glass.

Per quanto riguarda il cuore dello smartphone, come abbiamo anticipato, il RAZR I dispone di un processore Intel Atom Z2460 prodotto con tecnologia a 32 nm; è un single core a 1,3 GHz, ma che può raggiungere i 2 GHz in modalità TurboBoost e può supportare due thread con la tecnologia HyperThreading. La memoria RAM è di 1 GB.

Non si conoscono ancora dettagli sulla memoria interna e sulle possibilità di connessione previste, ma si pensa che sarà fornito di tutte le opzioni di connettività possibili.

Lo smartphone è dotato inoltre di due fotocamere: quella posteriore è da 8 Megapixel, mentre quella anteriore è da 0,3 Megapixel. Stando a quanto dichiarato da Motorola, sarà possibile scattare fino a 10 fotografie in meno di un secondo e registrare video in Full-HD.

La batteria inclusa è da 2000 mAh ed il sistema operativo è Android 4.0 ICS, ma sicuramente sarà aggiornato nei primi mesi all’ultima versione 4.1 JB.

Scheda tecnica

Dimensioni
  • 122.5 x 60.9 x 8.3 mm
CPU
  • Intel Atom Z2460 a 1,3 GHz
  • 2 GHz con TurboBoost
  • Tecnologia HyperThreading
RAM
  • 1 GB
Display
  • SuperAMOLED da 4,3 pollici
  • Risoluzione: 960×540 pixel
Fotocamere
  • Posteriore: 8 Megapixel
  • Anteriore: 0,3 Megapixel
  • Scatta 10 fotografie in meno di un secondo
  • Registra video in Full-HD
Batteria
  • 2000 mAh
Sistema Operativo
  • Android 4.0 Ice Cream Sandwich

Quando sarà disponibile?

Il Motorola RAZR I sarà disponibile nel prossimo mese di ottobre in Europa, precisamente nel Regno Unito, in Germania, in Francia, e in Sud America. Dopo poco è previsto l’arrivo anche in altri mercati, tra cui quello italiano.

Il prezzo non è ancora noto.

Collegamenti utili