Skype presto integrerà un codec audio per aumentare la qualità delle conversazioni audio dei propri utenti.

Il codec audio ad essere adottato sarà Opus, nato da un progetto open source e di recente approvato come standard dalla Internet Engineering Task Force.

Ulteriori dettagli

Grazie all’aggiunta del codec Opus sarà possibile un grande miglioramento nella qualità audio delle conversazioni, con la voce che sarà più cristallina e pulita.

Opus è stato creato da Mozilla e Xiph Foundation ed infatti è già integrato in Firefox 15 e Thunderbird 15. L’arrivo su Skype è stato possibile grazie ad un duplice fattore, ossia l’acquisizione di standard da parte dell’IETF ed il fatto che tra i promotori dell’iniziativa figurano anche Google, Broadcom e per l’appunto Microsoft, proprietaria di Skype.

Dal punto di vista tecnico, Opus ha un bitrate compreso fra 6 kb/s a 512 kb/s; il campionamento è fatto da 8 kHz (narrowband) a 48 kHz (fullband). Il bitrate, inoltre, può essere controllato dinamicamente.

Il codec ovviamente supporta sia la modalità mono sia quella stereo.

Se riuscirà a prendere piede, potrebbe distinguersi come ottima alternativa in molte situazioni, quali ad esempio chat audio all’interno di videogiochi, videoconferenze, riproduzione audio in remoto, software di messaggistica audio; insomma, potrebbe prestarsi per quasi la totalità delle applicazioni che prevedono riproduzione di audio.

Quando sarà integrato?

Non è stato ancora annunciato ufficialmente quando il codec comincerà ad essere incluso all’interno del software, ma si pensa che non servirà molto tempo per poter beneficiare di questa interessante novità.

Collegamenti utili