Il browser di Mozilla, Firefox, si aggiorna alla versione 15, portando con sé diverse interessanti novità.

L’aggiornamento è relativo alla versione desktop per Windows, Mac e Linux ed alla versione per smartphone e tablet Android.

I miglioramenti introdotti

Sono stati apportati alcuni miglioramenti già in sviluppo da diverso tempo: una prima novità è l’aggiornamento in background.

In pratica si tratta di una funzione che consente al browser di scaricare ed installare gli aggiornamenti in automatico ed in modo silenzioso, per poi applicarli al successivo riavvio del browser.

Un secondo miglioramento è stato apportato alla gestione della memoria RAM. Come molti sanno, l’occupazione di memoria è sempre stato uno dei problemi principali di Firefox; da questa release questo ostacolo dovrebbe essere stato rimosso.

Infatti, come si può notare dall’immagine qui sotto che rappresenta un test effettuato da Nicholas Nethercote di Mozilla, ora il browser riesce a liberare automaticamente la memoria occupata quando le schede vengono chiuse.

Mozilla Firefox 15 – Gestione memoria RAM

Ulteriori funzionalità

Firefox 15 migliora anche il supporto al protocollo di trasferimento dati SPDY v3, ideato da Google.

Sono state migliorate anche le prestazioni allo standard WebGL, che potete anche testare con un gioco di Mozilla.

Per quanto riguarda il mobile, è stata estesa l’interfaccia nativa presente su smartphone anche sui tablet e sono state inserite alcune funzioni per importare i preferiti e la cronologia dal browser predefinito di Android.

Mozilla Firefox 15 – Interfaccia tablet

Collegamenti utili