Si sapeva da tempo di questa ricerca portata avanti da Intel; infatti l’azienda l’aveva annunciato già all’IDF di Pechino.

Ora la tecnologia sarebbe quasi pronta per essere lanciata già nel corso del 2013, prima su alcuni ultrabook e poi, si pensa, anche sugli smartphone.

Ulteriori dettagli

La ricarica wireless sarà introdotta con Haswell, il successore di Ivy Bridge, mentre per gli smartphone, stando ad Extremetech, sarà inserita con Silvermont, successore di Medfield.

Dal punto di vista dei dispositivi mobile la nuova tecnologia potrebbe essere davvero utile, aggiungendo una funzionalità che finora nessuno smartphone possiede; potrebbe anche aiutare la società di Santa Clara nella rincorsa ai dispositivi ARM in questo settore.

Anche se da un lato vi è il sicuro beneficio dell’assenza di cavi, ovviamente ci sono anche dei contro; infatti la ricarica wireless non è efficiente come quella tradizionale ed inoltre prevede che i dispositivi siano perfettamente allineati e disposti alla giusta distanza tra di loro per poter funzionare al meglio.

Intel: ricarica wireless – Anteprima

Intanto Intel ha effettuato già una dimostrazione pratica del funzionamento della ricarica wireless al Computex 2012, utilizzando per lo scopo un portatile Acer ed uno smartphone Samsung. Come potete vedere nel video, la ricarica si avvia automaticamente quando si avvicina lo smartphone al portatile.

Collegamenti utili