La battaglia tra iOS e Android ha continue ripercussioni sul rapporto tra Apple e Google; entrambe le aziende cercano di prevalere e non è prevista l’esclusione di colpi.

La più attiva in tal senso è sicuramente Apple. Infatti dopo aver rimosso Google Maps dal suo sistema operativo, sostituendolo con un nuovo servizio proprietario chiamato Apple Maps, ora ha annunciato che anche l’app YouTube non sarà presente nella nuova versione, iOS 6.

Ulteriori dettagli

L’app YouTube è scomparsa a partire dalla quarta beta di iOS 6, come riferito da The Verge e 9to5Mac.

Dal punto di vista formale, la motivazione sarebbe semplicemente la scadenza dei termini dell’accordo ed il mancato rinnovo dello stesso. In ogni caso, sembra chiaro come Apple stia tentando di chiudere ogni porta ai servizi Google all’interno del suo sistema, così da rendersi indipendente ed avere un proprio ecosistema completo composto da hardware, software e servizi.

YouTube comunque sarà ugualmente accessibile attraverso il browser ed inoltre Google sta già preparando una propria app per iOS da inserire sull’App Store, così che gli utenti Apple possano scaricarla autonomamente e riprendere l’utilizzo del famoso portale direttamente da app.

Tra l’altro, per gli utenti, questa cosa potrebbe alla fine risultare conveniente, dato che probabilmente un’app pubblicata direttamente da Google dovrebbe essere migliore ed aggiornata più di frequente (la vecchia app YouTube era prodotta da Apple autonomamente).

Collegamenti utili