I ricercatori della Microsoft stanno attualmente lavorando su 2 interessanti progetti il cui obbiettivo comune è quello di riuscire ad utilizzare un particolare stilo su un qualsiasi display tradizionale, anche quelli che non dispongono di tecnologie touch.

Primo progetto

Il principio di funzionamento su cui si basa il primo dei 2 progetti consiste nell’integrare all’interno di una stilo il sensore di una fotocamera, con una determinata inclinazione, in grado di rilevare i pixel presenti sotto la punta della stilo. La posizione di tale stilo sullo schermo è ottenuta mediante la creazione di un apposito pattern utilizzando alcuni pixel di colore blu. Ovviamente, stando a quanto affermato dai ricercatori, tale pattern viene realizzato in modo tale da non infastidire l’utente nella visione del display.

Questo primo progetto, però, risulta ancora nelle fasi iniziali; infatti non si è ancora riusciti a trovare un sensore da integrare nella stilo che garantisca una buona precisione.

Secondo progetto

Per quanto riguarda il secondo progetto, invece, è addirittura disponibile un prototipo funzionante. Il principio di funzionamento consiste nel collocare per ognuno dei 4 angoli di un display un’antenna e integrare all’interno di una stilo una bobina realizzata con un filo metallico. La posizione ed il movimento della stilo vengono determinati in base alla variazione del segnale radio che viene trasmesso e ricevuto dalle 4 antenne, causata dalla bobina presente nella stilo.

Le potenzialità di questi 2 progetti sono davvero elevate, consentirebbero infatti di poter utilizzare funzionalità touch anche sui tradizionali ed economici display. Forse lo scopo ultimo di queste ricerche è legato al nuovo sistema operativo Windows 8 e probabilmente la Microsoft vuole rendere disponibile una soluzione economica che permetta di utilizzare la nuova interfaccia Metro anche a coloro che non possono permettersi di acquistare un display touch.