Come anticipato in un nostro precedente articolo, il 16 luglio è stato annunciato da Steve Ballmer a San Francisco il nuovo Office 2013, conosciuto anche come Office 15. Risulta quindi disponibile per il download la versione Consumer Preview che vi permetterà di testare con le vostre mani la nuova suite della Microsoft.

Guida all’installazione

Per testare la nuova versione di Offine, vi basterà collegarvi a questa pagina e cliccare sul pulsante Try relativo alla versione Office 365 Home Premium Preview. A questo punto vi verrà chiesto di effettuare l’accesso con il vostro account Windows Live, successivamente cliccate su Get Started now ed infine su Install. Si avvierà quindi in automatico il download di un piccolo eseguibile che, una volta avviato, vi scaricherà ed installerà la nuova versione della suite Office.

La fase di installazione è davvero molto semplice, richiede un’interazione quasi nulla da parte dell’utente ed inoltre, una volta superata una determinata fase, consente l’utilizzo dei vari componenti mentre viene ultimata in background l’installazione.

Office e SkyDrive

Uno dei pochi passaggi richiesti durante l’installazione risulta essere l’accesso al proprio account Windows Live, ciò viene richiesto anche per poter accedere ai propri documenti presenti su SkyDrive direttamente da Office. Una tra le più interessante novità di Office 2013 risulta infatti l’integrazione con il servizio cloud di Microsoft. Il loro obbiettivo sembra infatti quello di dare ai propri utenti la possibilità di visualizzare, modificare e condividere i propri documenti utilizzando indifferentemente un computer, un tablet o uno smartphone.

Nuove funzionalità

Come già anticipato prima dell’annuncio, essendo la nuova versione di Office destinata anche ai tablet, è possibile utilizzare i vari componenti anche in modalità touch. Anche se risulta ancora molto orientato ad un utilizzo con tastiera e mouse, probabilmente dovuto alla natura di questi programmi che risulta in ogni caso più ostica ad un utilizzo interamente incentrato sull’uso delle dita.

Tra le altre novità, troviamo una nuova modalità di lettura in Word che risulta in gradi di adattare il layout di base alle caratteristiche del dispositivo che si sta utilizzando, un rinnovato PowerPoint che consentirà di visualizzare a colui che conduce una presentazione anche la slide successiva oltre a quella corrente, la presenza di nuove funzioni in Excel come ad esempio la capacità di suggerire la modalità di visualizzazione dei dati ed i tipi di grafici più adatti al contenuto, inoltre con Flash Fill verranno semplificate operazioni ripetitive come ad esempio il prelievo di nominativi da elenchi di indirizzi email.

Office on-demand

Infine sarà inoltre disponibile la modalità di sottoscrizione on-demand, che consentirà di accedere alla suite Office da un qualsiasi computer dotato di accesso al web. Tramite questa modalità saranno messi a disposizione strumenti di editing più evoluti rispetto a quelli offerti dalle tradizionali web application, ovviamente una volta terminato il loro utilizzo le applicazioni verranno automaticamente eliminate dal sistema.

Collegamenti utili