Con l’uscita della Relase Preview di Windows 8 fu già confermato il programma di aggiornamento per incentivare all’acquisto di PC con Windows 7 durante il periodo prossimo all’uscita del nuovo sistema operativo della Microsoft. Secondo tale programma, chiamato Windows Upgrade Offer, infatti tutti coloro che hanno acquistato o acquisteranno un PC con Windows 7 tra il 2 giugno 2012 e il 31 gennaio 2013 potranno potranno passare a Windows 8 Professional non appena sarà disponibile al prezzo di 14,99 euro.

Sembrerebbe però che la Microsoft sia preoccupata sul rischio che possa accadere di nuovo ciò che è successo in passato. Infatti il grande successo commerciale ottenuto con Windows 7, potrebbe trattenere gli utenti nel passare al nuovo sistema operativo proprio come è successo in passato dove gli utenti hanno preferito rimanere con Windows XP piuttosto che passare al successore Windows Vista. Per tale motivo il colosso di Redmond ha deciso di lanciare un’offerta molto vantaggiosa e che riguarda anche gli utenti dei vecchi sistemi operativi Windows.

Prima di scoprire i dettagli di tale offerta vediamo, dal punto di vista tecnico, come sarà possibile effettuare l’aggiornamento a Windows 8.

Dettagli sulle modalità di aggiornamento

Nulla di ufficiale è ancora stato pubblicato dalla Microsoft, ma stando a quanto dichiarato da ZDNet l’aggiornamento a Windows 8 sarà differente e dipenderà dal sistema operativo di partenza.

Da Windows 7

  • Effettuando l’aggiornamento da Windows 7 Starter, Windows 7 Home Basic e Windows 7 Home Premium a Windows 8 (la versione entry-level del sistema operativo) sarà possibile mantenere le impostazioni di sistema, i file personali e le applicazioni.
  • Effettuando l’aggiornamento da Windows 7 Starter, Windows 7 Home Basic, Windows 7 Home Premium, Windows 7 Professional e Windows 7 Ultimate a Windows 8 Pro sarà possibile mantenere le impostazioni di sistema, i file personali e le applicazioni.
  • Effettuando l’aggiornamento da Windows 7 Professional e Windows 7 Enterprise a Windows 8 Enterprice (disponibile solo per le aziende) sarà possibile mantenere le impostazioni di sistema, i file personali e le applicazioni.

Da Windows Vista

  • Effettuando l’aggiornamento da Windows Vista (senza SP1) a Windows 8 sarà possibile mantenere solo i file personali.
  • Effettuando l’aggiornamento da Windows Vista SP1 a Windows 8 sarà possibile mantenere oltre ai file personali anche le impostazioni di sistema.

Da Windows XP

Per quanto riguarda Windows XP, sarà possibile effettuare l’aggiornamento solo a partire da Windows XP SP3 e sarà possibile mantenere soltanto i file personali, non sarà quindi possibile conservare alcuna impostazione di sistema.

Ovviamente non sarà possibile aggiornare direttamente versioni di Windows con lingue diverse o architetture differenti, ad esempio da Windows 7 a 32 bit a Windows 8 a 64 bit.

Windows 8 – Upgrade da Windows XP, Vista e 7

Aggiornamento dai vecchi sistemi a 39.99 dollari

L’allettante offerta consiste nel consentire agli utenti di Windows XP, Vista e 7 di effettuare l’aggiornamento a Windows 8 Pro ad un prezzo di 39.99 dollari, in più sarà inclusa nell’offerta anche la possibilità di scaricare Windows Media Center gratuitamente, invece di acquistarlo a pagamento.

Il prezzo di 39.99 dollari è riferito alla versione digitale scaricabile in uno dei 131 mercati che la distribuiranno, ma sarà disponibile anche la versione DVD di backup a 55 dollari oppure la versione scatolata a 69.99 dollari. Un’offerta davvero molto vantaggiosa, considerando anche il fatto tale prezzo non sarà influenzato dal tipo di sistema operativo di partenza, che però sarà limitata fino al 31 gennaio 2013, dopo tale data i prezzi ovviamente cambieranno.

Attualmente non si è ancora a conoscenza del prezzo di vendita nei mercati europei, non si sa se verrà fatta una conversione 1:1 oppure una conversione reale da dollari ad euro.

Inoltre, come dichiarato dal dirigente Microsoft Brandon LeBlanc, anche coloro che utilizzano attualmente la versione Release Preview di Windows 8 come sistema operativo principale del proprio computer potranno effettuare l’aggiornamento a Windows 8 Pro ad un prezzo scontato mantenendo però soltanto i file personali.

Per quanto riguarda invece coloro che hanno acquistato il family pack di Windows 7, che consente di usare la stessa licenza per 3 computer differenti, saranno purtroppo costretti ad acquistare 3 licenze separate.

Limitazioni sull’aggiornamento

Coloro che acquisteranno la versione di aggiornamento di Windows 8 avranno però una limitazione. Come spiegato in una risposta ad una domanda fatta nell’articolo del Windows Team Blog, non sarà possibile effettuare un’installazione pulita di Windows 8 utilizzando la versione di aggiornamento di questo nuovo sistema operativo. Quindi non sarà possibile installare la versione di aggiornamento di Windows 8 su macchine nuove, ma sarà però possibile effettuare la formattazione dell’hard disk tramite l’installazione a partire da una versione precedente di Windows.

Collegamenti utili