Microsoft ha deciso di abbandonare le sue mappe di Bing a beneficio delle ottime mappe di Nokia.

La scelta pare azzeccata, dato che in tal modo anche Windows Phone sarà dotato di mappe di alta qualità per contrastare meglio Apple e Google anche sotto questo aspetto.

Infatti le mappe di Nokia sono decisamente ben fatte, ottime per la navigazione e probabilmente allo stesso livello delle più famose mappe di Google; a questo riguardo, non bisogna dimenticare che Nokia nel 2007 ha acquisito NavTeq, azienda leader del settore.

Le caratteristiche del servizio

Le mappe saranno incluse all’interno di Windows Phone 8, non solo sugli smartphone Nokia, ma su tutti i dispositivi che adotteranno il sistema operativo di Microsoft, anche quelli prodotti da altre aziende.

Potranno essere utilizzate attraverso l’applicazione apposita, che potrà essere anche scaricata dal Marketplace.

Nokia Maps - App per Windows Phone

Sarà possibile esplorare luoghi, definire itinerari e percorsi, guardare le mappe in modalità satellite; inoltre dovrebbe essere incluso anche il servizio di Mappe in 3D, che Nokia ha sviluppato e potete già provare, se volete, attraverso la versione desktop di Nokia Maps, accessibile attraverso qualunque browser (dovrete installare questo plugin per poter guardare le mappe in 3D).

Mappe di Nokia - Versione browser

Indubbiamente a farne le spese sarà Google che, dopo aver perso Apple, potrebbe perdere un’altra fetta del mercato grazie alle mappe di Nokia.

Windows Phone 8: ulteriori dettagli

Per quanto riguarda il sistema operativo, in attesa della sua uscita ufficiale che dovrebbe avvenire nei prossimi mesi, si potranno presto sapere nuovi dettagli in quanto Microsoft ha programmato per il prossimo 20 giugno una conferenza per gli sviluppatori, nella quale presenterà le novità introdotte e probabilmente dovrebbe rendere nota anche la possibilità di scrivere applicazioni in codice nativo.

Questa possibilità potrebbe attirare numerosi sviluppatori per Windows Phone, risolvendo quindi in parte il problema della scarsità di applicazioni native per il sistema operativo.

Collegamenti utili