Manca ormai poco per il debutto ufficiale di Windows 8: è stata resa disponibile per il download l’ultima versione pubblica prima del rilascio definitivo, la Release Preview.

Quindi sono probabilmente confermate le anticipazioni che volevano il debutto ufficiale di Windows 8 per il prossimo mese di ottobre. Infatti entro 60 giorni dovrebbe essere preparata la versione RTM (Release To Manufacturing) del sistema operativo che sarà messa a disposizione degli OEM per approntare le proprie macchine, pc, portatili, tablet all’uscita ufficiale.

Le modifiche effettuate

La Release Preview, che potete scaricare da questo link in versione software di aggiornamento oppure da questo link in versione iso, è disponibile in 13 lingue: arabo, cinese (semplificato), cinese (tradizionale), inglese, francese, tedesco, giapponese, coreano, portoghese (Brasile), russo, spagnolo, svedese e turco. Manca ancora l’italiano, ma sarà aggiunto direttamente nella versione definitiva, che supporterà 100 lingue.

Per installare questa versione, dovrete procedere ad un’installazione pulita nel caso in cui stiate usando la Consumer Preview; se vi trovate su Windows 7, invece, potrete procedere anche attraverso aggiornamento. Nell’installazione base, inoltre, non è contenuto Windows Media Center, che potete tuttavia installare seguendo la semplice guida riportata nelle FAQ sul sito ufficiale di Windows 8 (trovate le info sotto la domanda “Dov’è Windows Media Center?” nella sezione “Utilizzo di Windows 8 Release Preview“).

Nella Release Preview sono contenuti quasi tutti i cambiamenti annunciati durante il corso delle ultime settimane, fin dal rilascio della precedente Consumer Preview. Si parte dalle modifiche secondarie, quali la rimozione dei tasti di boot, fino alle aggiunte più sostanziali, come il sistema per la tutela dei minori ed il supporto al multi-monitor. Nulla ancora per quanto riguarda Aero, che presumibilmente sarà rimosso direttamente nella versione definitiva del sistema operativo.

Altre modifiche riguardano le prestazioni del sistema, mentre sul fronte applicativo troviamo Internet Explorer 10 notevolmente migliorato con l’integrazione di Adobe Flash ed il sistema Do Not Track automaticamente attivato per evitare di essere tracciati durante la navigazione.

Sono state integrate nel sistema anche le applicazioni Metro per Hotmail, SkyDrive e Messenger ed inoltre sono state pubblicate centinaia di nuove app all’interno del Windows Store. Così facendo Microsoft punta a migliorare l’apprezzamento per l’interfaccia Metro, base su cui dovrebbe poggiarsi tutto lo sviluppo di Windows 8 anche nel mondo mobile.

Programma di aggiornamento

Come vi avevamo anticipato, Microsoft ha attivato un programma di aggiornamento in 131 paesi, Italia inclusa ovviamente, in vista del rilascio di Windows 8.

Tutti coloro che acquisteranno Windows 7 a partire dal 2 giugno 2012 e fino al 31 gennaio 2013 potranno passare a Windows 8 Professional non appena sarà disponibile al prezzo di 14,99 dollari. Un’ottima scelta di Microsoft per incentivare le vendite di Windows 7 anche nel periodo immediatamente precedente al rilascio del nuovo sistema operativo.

Collegamenti utili