Dopo circa 2 mesi dal rilascio del kernel 3.3, con il quale ci fu la famosa pace con Android, unendo i codici nelle repository, ora è già tempo di un nuovo aggiornamento.

Come sempre, il nuovo rilascio è stato annunciato da Linus Torvalds con un post su LKML.org. Questa nuova versione introduce diversi miglioramenti ed aggiunge il supporto ad altre periferiche hardware. Vediamo nel dettaglio le principali modifiche.

Modifiche principali

Dal punto di vista hardware, sono state migliorate le prestazioni con le nuove piattaforme Intel Sandy Bridge e Ivy Bridge; inoltre è stato aggiunto il supporto alle schede GeForce 600 Kepler, Radeon HD 7000 e Trinity.

Per quanto riguarda i miglioramenti delle funzionalità base del kernel, troviamo una modifica delle fasi della gestione energetica ed alcuni cambiamenti nell’ASPM PCI-E.

Sono state inserite le librerie x32 ABI, che consentono di eseguire programmi a 32 bit in modalità 64 bit occupandosi di tutta la gestione.

Ulteriori cambiamenti riguardano il codice relativo ai metadata in Btrfs, che è stato migliorato per aumentare le prestazioni in alcune situazioni tipiche e per gestire meglio gli errori.

Collegamenti utili