Come avrete potuto notare, i servizi di cloud storage stanno ormai aumentando a vista d’occhio, basti pensare al recente debutto di Google Drive oppure quello offerto dalla LG. Seguendo tale tendenza, anche la Nintendo ha deciso di sfruttare questa tecnologia nel campo del gaming.

Stanno infatti lavorando su un nuovo servizio per la Nintendo Wii U che metterà a disposizione per ogni giocatore 512 MB di spazio cloud utilizzabile per immagazzinare i salvataggi, i dati riguardanti il proprio profilo e altri tipi di media. Probabilmente tale servizio verrà integrato tra i Canali della nuova console e ogni spazio cloud sarà associato ad uno specifico account utente Wii U.

Tale servizio, che risulta già presente nelle attuali generazioni delle consoli rivali di Sony e Microsoft,  non sarà comunque disponibile per il lancio della nuova console che probabilmente sarà lanciata sul mercato entro la fine del 2012. L’azienda nipponica sta lavorando allo sviluppo di questo servizio in collaborazione con Mozy, Inc., una software house con sede a Seattle che si occupa appunto di servizi di storage cloud e backup fin dal 2005. Proprio una fonte interna a Mozy ha infatti confidato al Wii U Daily che la compagnia è stata contattata da Nintendo già nel 2010 e che i lavori a questo nuovo servizio di cloud storage è iniziato nel 2011 inoltrato.

Nintendo Network

Nintendo Network

Inoltre, stando alle fonti, tale servizio dovrebbe funzionare mediante il Nintendo Network, il nuovo servizio online messo a disposizione dall’azienda nipponica per colmare il gap con le aziende concorrenti le quali già dispongono dei noti servizi Xbox Live e PlayStation Network.

Questo nuovo servizio online, dedicato alle console Nintendo Wii U e Nintendo 3DS, consente ai propri utenti di acquistare contenuti aggiuntivi, pagabili anche mediante la tecnologia NFC, e probabilmente in futuro permetterà anche il download di giochi interi.