Esistono in rete diversi servizi che consentono di scaricare i video di YouTube, ma solitamente i formati disponibili sono sempre MP4, FLV e 3GP, che risultano quindi incompatibili con la maggior parte dei lettori DivX. Se quindi avete necessità di scaricare i video nel formato AVI, potete usufruire di uno dei seguenti strumenti che vi permetteranno di scaricare i video di YouTube (e non solo) nel formato che desiderate.

Entrambi i siti web che vi mostreremo, però, non vi renderanno subito disponibile il link per il download del video nel formato desiderato, ma dovrete aspettare i tempi necessari alla conversione prima di poterli scaricare.

FLISH.net

Prima di poter convertire e scaricare i video tramite questo sito, bisogna scaricare ed installare FLISHtray, un piccolo programmino necessario per poter utilizzare il servizio, che rimarrà avviato in background, dal quale sarà possibile impostare il percorso nel quale scaricare i video e che permetterà un download più rapido.

L’utilizzo del servizio è davvero molto facile ed intuitivo, vi basterà semplicemente:

FLISH.net

  1. inserire il link del video (tramite il pulsante + è possibile aggiungere anche più di un link);
  2. scegliere il formato .avi (XviD + MP3);
  3. scegliere se lasciare il volume inalterato oppure aumentarlo o diminuirlo;
  4. impostare il bitrate dell’audio a 128 kbit/s e quello del video a 512 kbit/s;
  5. scegliere la dimensione del video;
  6. scegliere se selezionare il video dall’inizio alla fine o soltanto una determinata parte;
  7. accettare i termini di utilizzo e cliccare su Next.
A questo punto non vi resta che aspettare che venga scaricato il video, convertito e salvato nella cartella che avrete impostato nel programma FLISHtray.

Formati di conversione

Il formato AVI non è l’unico supportato, potrete infatti scegliere tra:

  • .mp3 (MP3)
  • .wma (WMA)
  • .m4a (M4A)
  • .m4r (iPhone-Ringtone)
  • .aac (AAC)
  • .ogg (OGG Vorbis)
  • .mp4 (MPEG4 + AAC / per iTunes, iPhone, iPod ecc.)
  • .3gp (H263 + AAC / per cellulari)
  • .avi (XviD + MP3)
  • .wmv (WMV + WMA)
  • .mpg (MPEG + MP2)
  • .flv (Flash Video)

Siti web supportati

Inoltre è possibile utilizzare come sorgente anche altri siti diversi da YouTube, ovvero:

ClipConverter.cc

A differenza del precedente, questo sito non necessita l’installazione di alcun programma e risulta completamente in italiano. Anche in questo caso il procedimento per poter scaricare un video da YouTube in formato AVI risulta molto semplice, vi basterà:

ClipConverter.cc

  1. inserire il link del video e cliccare su Continua;
  2. attendere il rilevamento del video, selezionarne uno tra quelli disponibili (è consigliabile usare quello con la migliore qualità) ed eventualmente modificare il nome del file;
  3. scegliere come formato di conversione AVI;
  4. scegliere se lasciare il volume inalterato oppure aumentarlo o diminuirlo;
  5. impostare come Canali audio lo Stereo;
  6. impostare la frequenza audio a 128 kbit/s e quello video a 512 kbit/s;
  7. scegliere la dimensione del video;
  8. scegliere se selezionare il video dall’inizio alla fine o soltanto una determinata parte;
  9. avviare il download e la conversione del video cliccando su Inizia!;
  10. scaricare il video convertito cliccando sul pulsante Download che vi comparirà una volta attesi i tempi di caricamento.

Formati di conversione

I formati supportati da ClipConverter.cc sono:

  • MP3 (solo audio)
  • AAC (solo audio)
  • WMA (solo audio)
  • M4A (MPEG-4, solo audio)
  • OGG (OGG Vorbis, solo audio)
  • MP4 (codec: H264/AAC, per iTune, iPhone, iPod, …)
  • 3GP (codec: H263/AAC, per cellulari)
  • MP4 (codec: XVID/MP3)
  • MPG (MPEG2)
  • WMV (Windows Media Video, codec: WMV/WMA)
  • FLV (Flash Video)

Siti web supportati

Per quanto riguarda il video sorgente, può essere prelevato dal PC cliccando sulla scritta Carica File, inserendo il link diretto al video, oppure da uno dei seguenti siti:

Conversione rapida

Accedendo alla pagina dei Browser Addon è possibile installare il componente aggiuntivo per il proprio browser oppure trascinare il bottone presente in basso nella barra dei segnalibri, in modo tale da poter scaricare e convertire il video semplicemente con un pulsante.

Conclusioni

Analizzando il risultato ottenuto convertendo in AVI una video-guida presente sul nostro canale di YouTube, è stato possibile constatare che anche impostando la massima qualità, il video scaricato mediante entrambi i servizi è stato qualitativamente peggiore rispetto al video sorgente, ma in ogni caso di buona qualità tenendo conto che la conversione non viene comunque fatta utilizzando le risorse del proprio pc.

Se però si vuole ottenere una qualità migliore, è consigliabile utilizzare un software di conversione video.

Video-guida

Collegamenti utili