Stando a quanto dichiarato dal responsabile finanziario della Microsoft Tami Reller, Windows 8 disporrà del supporto alla tecnologia Dolby Digital Plus, garantendo così un supporto audio multicanale con un’elevata qualità di riproduzione.

Questo accordo tra Microsoft e Dolby nasce proprio dal fatto che ormai aumenta sempre di più il numero di download e streaming online di contenuti multimediali, specialmente per quanto riguarda i video.

Dal punto di vista tecnico il Dolby Digital Plus riesce ad arrivare ad un bitrate fino a 6,144 Mbps (anche se viene tipicamente utilizzato a 640 kbps) e gestire fino ad un massimo di 7.1 canali discreti. Per cui questa nuova tecnologia viene utilizzata in supporti ad alta definizione come i Blu-ray e le trasmissioni digitali HDTV. In ogni caso molto probabilmente in Windows 8 sarà presente inizialmente soltanto il supporto al multicanale 5.1 in Dolby Digital Plus e 2.1 in Dolby Digital.

Per quanto riguarda invece le licenze, Microsoft pagherà i diritti direttamente a Dolby e l’accordo, come confermato dal vice presidente di Dolby John Couling, riguarderà sia le piattaforme Windows per PC che per tablet, indipendentemente se saranno presenti soluzioni hardware Intel o ARM.

Inaspettatamente, però, Windows Media Player non supporterà la riproduzione di DVD-Video in Windows 8, ma sarà supportato soltanto da Windows Media Center, presente nella versione Pro del sistema operativo. Questa decisione pare sia stata presa per poter risparmiare sulle licenze, lasciando così spazio libero ai concorrenti per quanto riguarda la riproduzione di DVD.