Il 9 maggio presso l’Hyatt Hotel di Santa Clara, Hitachi Global Storage Technologies (HGST, azienda che ora fa parte di Western Digital) presenterà pubblicamente un nuovo SSD dotato di interfaccia SAS a 12 gigabit per secondo.

Questa nuova tecnologia dovrebbe fornire le basi per la prossima evoluzione nel settore dei server enterprise e dei data center.

 

Ulteriori dettagli

L’interfaccia SAS sviluppata fornirà un throughput doppio rispetto alla vecchia velocità di 6 Gbps, con la quale resterà retrocompatibile. Inoltre, entrambe le porte dell’unità SAS (le unità moderne dispongono di due porte per aumentare la larghezza di banda) funzioneranno a tale velocità, garantendo una larghezza di banda totale di 4,8 GB/s per ogni unità.

Hitachi SSD con interfaccia SAS a 12 Gbps

I principali campi di impiego di questa nuova soluzione riguardano ovviamente i grandi server e data center cloud, che potranno ridurre la loro latenza ed aumentare le prestazioni grazie all’incremento prestazionale dei dischi.

Stando alle previsioni di Hitachi, il prossimo 2013 dovrebbe essere l’anno in cui sarà avviata la transizione infrastrutturale al nuovo SAS a 12 Gbps.

Collegamenti utili