L’azienda statunitense Are You a Human ha creato un interessante sistema per verificare che l’utente al computer sia umano che potrebbe riuscire a sostituire la verifica testuale, ossia il CAPTCHA.

L’idea è molto semplice: mettere al posto dei CAPTCHA dei piccoli videogiochi. Ci sarebbero effetti positivi da entrambi i lati: in primo luogo, i vari accessi e siti sarebbero maggiormente protetti, dato che è sicuramente più difficile creare un bot per un videogioco rispetto ad un bot che decifri testi; in secondo luogo, un semplice gioco potrebbe essere più attraente e di facile utilizzo per i visitatori.

Il progetto

Are You a Human ha provato ad interpretare le esigenze degli utenti della rete, che reputano sempre maggiormente fastidiosi i CAPTCHA testuali, molte volte indecifrabili con conseguente perdita di tempo. E quindi ha pensato bene di creare un’alternativa più rapida e, probabilmente, sicura. Il progetto, da poco uscito dalla fase beta, si chiama PlayThru.

Are You a Human - PlayThru Demo

I giochini presenti al posto dei CAPTCHA sono tutti molto facili, del tipo “Metti tutti i cibi nel frigorifero” oppure “Completa la faccia”, ma al tempo stesso richiedono che l’utente sia obbligatoriamente un umano che sappia interagire con il gioco e risolverlo.

Ora che lo sviluppo è terminato, il prodotto sta per essere rilasciato ai clienti. Potrebbe riscuotere un grandissimo successo per la sua immediatezza nei confronti dell’utente e per la sua sicurezza più elevata. Staremo a vedere se riuscirà ad attaccare il monopolio dei CAPTCHA.

Collegamenti utili