La Dolby Laboratories e la Philips Eletronics hanno presentato il Dolby 3D, un nuovo formato del 3D ad alta risoluzione sviluppato per funzionare e migliorare la visione senza occhialini. In sostanza si potrebbe avere la possibilità di visualizzare video in tre dimensioni anche su smartphone e tablet.

Ruud Peters, il direttore della Proprietà Intellettuale di Philips, ha detto: “Philips ha una lunga storia nel campo delle tecnologie 3D e l’innovazione video, e Dolby ha una comprovata esperienza di tecnologie che migliorano le esperienze di intrattenimento. Svelando Dolby 3D, introduciamo un formato 3D HD in grado di potenziare i display 3D (senza occhialini) di qualsiasi dimensione, permettendo a emittenti, operatori, aggregatori di contenuti e produttori di dispositivi di offrire in qualità HD 3D su qualsiasi dispositivo”.

Occhiali 3D di Samsung

Ancora non sappiamo quando verrà presentata sul mercato questa proposta e, ovviamente, i prezzi. La certezza si ha solamente sul periodo della presentazione ufficiale: la settimana prossima al NAP a Las Vegas.

Stiamo passando, da 15 anni fa, quando esistevano solamente le televisioni a tubi catodici in cui la grandezza era direttamente proporzionale al peso, ad adesso in cui stiamo vivendo il passaggio all’era del 3D. Iniziata con il cinema, la moda si sta diffondendo anche ai film che possiamo godere tranquillamente sul nostro divano (vedi Sky, ndr), ovviamente utilizzando dei particolari televisori con un particolare processore che permette di sviluppare un immagine in 3D e di visualizzare queste ultime in modo ottimale, considerando però che l’utente deve comunque avere dei particolari occhialini, molto simili a quello del cinema. L’aggiornamento tecnologico ci sta portando in un’era, dove non serviranno più occhialini, ma basteranno i televisori.

Questo è il prossimo futuro, chissà tra 15 anni cosa troveremo. La tecnologia è sempre in grado, oramai, di farci rimanere sbalorditi.