L’azienda statunitense IBM ha realizzato e brevettato una nuova tecnologia che consente di rilevare la forma ed il peso degli oggetti a contatto con il suolo, mediante un sistema elettronico multi-touch applicato al pavimento, insieme al quale possono essere installati dispositivi come i cardiofrequenzimetri che consentono anche di monitorare lo stato di salute della persona presente a terra e capire se tale persona necessita di supporto medico.

Una tale tecnologia può essere utilizzata quindi per la sorveglianza intelligente, che collegata alla linea telefonica, potrà avvertire le forze dell’ordine oppure in caso di soccorso medico potrà contattare i familiari o il servizio sanitario, ottenendo anche una diminuzione del numero di falsi allarmi. Queste sono solo 2 delle possibili applicazioni proposte da IBM, ma è una tecnologia che può essere adattata ed utilizzata anche in altri campi.

Se pensiamo al fatto che questo pavimento tecnologico si basa sulle stesse superfici multi-touch presenti sui smartphone e tablet, possiamo notare come sia possibile utilizzare le stesse tecnologie in ambiti diversi e magari ottenere tecnologie ancora più utili rispetto a ciò per cui erano state progettate. Anche se non ce ne rendiamo conto, siamo circondati da tante diverse tipologie di sensori e tecnologie che sono stati realizzati e brevettati per computer, smartphone, console, ma che potrebbero essere riciclati in tanti diversi modi anche al di fuori del mondo hi-tech.