Tutti, oramai, conosciamo Cydia, lo store alternativo all’App Store utilizzabile su iPhone, iPod e iPad. Entro maggio tutti i possessori di Mac potranno installare HackStore.

Cos’è? Semplicemente la versione di Cydia adattata ai computer di casa Apple. Il suo sviluppatore, Andrey, ha voluto creare questo store proprio per dare un’alternativa al Mac Store, con un’interfaccia semplice e una lista di tweak e app alternative da poter scaricare ed installare. Questo, però, potrà avvenire non prima di maggio.

La domanda, che sorge spontanea anche al sottoscritto, è: “come mai creare uno store di questo genere per i Mac?” Sappiamo tutti che, a differenza degli smartphone e tablet di casa Apple, non c’è bisogno di doverli “sbloccare” per poter scaricare ed installare programmi e giochi di qualsiasi genere, basterebbe infatti una semplice ricerca nel web per trovare tutto ciò che desideriamo.

Il dilemma è subito risolto, proprio in questa mia ultima frase. Non sempre troviamo tutto ciò che desideriamo e questo store alternativo viene incontro a questa esigenza. Oltre a trovare applicazioni alternative, HackStore permetterà anche di scaricare programmi che Apple non approverebbe mai.

Darà sia la possibilità di scaricare gratuitamente un programma o un tweak utile per il nostro Mac, che di accedere direttamente al sito ufficiale dello sviluppatore.

Riguardo la struttura, sarà simile al Mac Store, per cui ogni utente potrà dare un voto o scrivere una recensione, leggere la descrizione e vedere le immagini relative al programma o tweak stesso.