Il fascino di visitare un museo dal vivo è ovviamente insostituibile, ma Google prova ugualmente ad emularlo con il suo Google Art Project.

L’ambizioso progetto di Google consente a chiunque di visitare moltissimi musei in tutto il mondo comodamente seduti a casa propria davanti allo schermo del proprio pc.

Attualmente sono presenti 151 musei per un totale di oltre 30 mila opere digitalizzate nell’arco di circa 1 anno.

Per quanto riguarda l’Italia, sono presenti i Musei Capitolini (152 opere di 80 artisti) e la Galleria degli Uffizi (73 opere di 55 artisti).

Come navigare tra le opere?

Per utilizzare il sito, potete procedere in diversi modi:

  • Potete visitare interi musei cliccando su “Collezioni“.

Google Art Project - Collezioni

  • Potete cercare le opere di un vostro artista preferito cliccando su “Artisti“.
  • Potete visualizzare tutte le opere cliccando su “Opere“.

Google Art Project - Opere

Inoltre, se effettuate l’accesso al vostro account Google, potrete creare delle vostre gallerie personalizzate inserendo le opere che preferite.

Un ulteriore ed interessantissimo modo di navigare tra i musei è la visita virtuale: usando la stessa tecnica usata per Street View su Google Maps, potrete navigare all’interno del museo prescelto muovendovi al suo interno e visitandolo così come se vi trovaste di persona sul posto. Per attivare questa modalità, vi basta aprire la pagina di un museo e cliccare sull’omino arancione presente affianco al titolo del museo.

Google Art Project - Visita virtuale

Caratteristiche principali

  • Oltre 30 mila opere digitalizzate provenienti da 151 musei;
  • Possibilità di navigazione selettiva in base ad artista o museo;
  • Si può visitare virtualmente un museo passeggiando al suo interno;
  • Le foto delle opere sono ad altissima risoluzione (infatti se non possedete una connessione ad internet sufficientemente potente, potreste riscontrare rallentamenti).

Collegamenti utili