Ormai se ne parla da tempo e finalmente ad aprile, ossia nel corso di questo mese, dovrebbe essere lanciato ufficialmente Google Drive, il servizio cloud di Google.

Stando alle ultime indiscrezioni emerse attraverso GigaOM e Talk Android, Google Drive offrirebbe 5 GB di spazio gratuito per l’archiviazione dei propri dati, quindi molto di più rispetto al concorrente Dropbox, leader attuale del mercato, che offre solamente 2 GB gratuitamente.

Tali informazioni possono essere lette direttamente dalla schermata del servizio circolata in questi giorni online.

Google Drive – Schermata principale

I dati archiviati potranno essere condivisi facilmente attraverso pc, tablet e smartphone. Insomma, offrirà funzionalità simili a quelle attualmente fornite dai prodotti presenti sul mercato.

Quindi perché scegliere Google Drive? Probabilmente i punti su cui si punterà forte saranno l’interfaccia, la facilità d’uso e l’integrazione con Android, senza tralasciare il collegamento con gli altri servizi Google che molti usano, come ad esempio Google Docs.

Collegamenti utili