Come annunciato sul sito ufficiale di World of Warcraft, il beta test della quarta espansione del celebre gioco è cominciato.

Mists of Pandaria, questo è il nome della nuova versione, dopo aver superare la prima fase di sviluppo è ora entrata nella fase di beta testing.

Questa fase di test non sarà aperta a tutti i giocatori, ma saranno selezionati i tester sulla base dei seguenti requisiti:

  • Priorità a coloro che hanno acquistato il Pass Annuale di World of Warcraft;
  • Potrebbero essere inclusi anche coloro che sono in possesso di un account beta su Battle.net.

I giocatori selezionati saranno contattati tramite e-mail e potranno scaricare il client beta direttamente dal loro profilo su Battle.net.

World of Warcraft - Mists of Pandaria - Schermata iniziale

Per questa beta non ci saranno restrizioni o accordi per la riservatezza, quindi sarà possibile pubblicare foto e video dei contenuti del gioco liberamente.

Alcuni video dei nuovi scenari di Mists of Pandaria

World of Warcraft in italiano

Ovviamente la nuova espansione sarà interamente disponibile in italiano, dato che lo scorso 24 febbraio Blizzard aveva annunciato che World of Warcraft avrebbe ricevuto la localizzazione italiana.

Pochi giorni fa è stato inaugurato il sito italiano della community di WoW e sono state rese note alcune traduzioni:

  • Stormwind diventa Roccavento;
  • Ironforge diventa Forgiardente;
  • Undercity diventa Sepulcra;
  • Thunderbluff diventa Piccodeltuono;
  • Gadgetzan diventa Meccania.

In attesa del rilascio definitivo della versione italiana del gioco, è un assaggio di quello che ci aspetta. Intanto la cosa sicura è che Mists of Pandaria, quando sarà pronta per essere rilasciata al pubblico (Blizzard non ha ancora fornito date ufficiali sulla fine del periodo di beta testing e sul conseguente rilascio dell’espansione), sarà già completamente in italiano, con scritte e voci nella nostra madrelingua.

Collegamenti utili