Solo pochi giorni fa vi parlammo dell’attacco subito da 250.000 utenti di Twitter, in questo articolo Twitter sotto attacco: colpiti 250mila account. Tutto sembrava rientrato, con gli utenti interessati che hanno risolto, a dire dello staff Twitter, cambiando semplicemente la password personale. Ebbene, non è finita.

Anche Facebook, tramite un comunicato ufficiale, consultabile interamente qui, rende noto che anche il social network di Mark Zuckerberg ha subito un attacco, su cui però non vengono date ulteriori informazioni. L’unica cosa che lo staff Facebook ci tiene a chiarire è l’intatta incolumità dei dati personali degli utenti sotto attacco, infatti Facebook Security non ha trovato prove consistenti che potessero dare preoccupazioni in merito.

Continuano , così, gli attacchi ai maggiori siti internazionali, ed a quanto pare , che dietro ci sia un gruppo organizzato e gruppi distinti, non termineranno a breve.

Noi , da parte nostra, ancora una volta, vi consigliamo di usare sempre password molto difficili da carpire, quindi usando caratteri sia minuscoli che maiuscoli, intervallati da segni di interpunzione e caratteri speciali, di cambiare spesso password, di usarne una diversa per ogni servizio, che sia di mail, social network o iscrizione ai siti, e di non usare reti internet non protette.